Fare Soldi Su Internet


Fare soldi su internet è più semplice di quanto si possa pensare.

Il seguente articolo spiega nel dettaglio la mia personale TOP 8 dei metodi usati per fare soldi su internet.
Ciò che rende questa lista unica è che è interamente basata sui metodi che ho personalmente usato, quindi posso rivelarti cosa ho fatto e quali sono i risultati che ho ottenuto. Tieni presente che questi metodi rappresentano circa 10 anni di lavoro online, quindi attualmente non li uso più tutti quanti anche se sono tutti ancora validi per fare soldi su internet.

Questa non è una lista che comprende tutti i modi per fare soldi su internet. Ci sono molti altri modi nei quali puoi guadagnare online e senza dubbio molti di questi sono potenzialmente più profittevoli o possono rivelarsi scelte migliori per la tua persona, quindi non dovresti solamente basare le tue decisioni su quali metodi usare adottando solo questa lista. Fai le tue ricerche e includi questa mia lista come una delle potenziai risorse.

Questa lista di metodi su come guadagnare online non è ordinata secondo le mie preferenze in ordine discendente. Ciò che ho fatto è l’elencare le cose che ho fatto in questi 10 anni in ordine cronologico. Non è una coincidenza comunque il fatto che più ci avviciniamo al presente (la fine della lista) più mi sono piaciute le cose elencate (che tra l’altro ancora uso). Col passare degli anni ho fatto cambiamenti a come fare soldi su internet in modo da avvicinarmi all’ideale di business che realmente volevo.

La mia TOP 8 dei metodi per fare soldi su internet:

1. Vendi su eBay
Personalmente credo che eBay è ancora oggi la maniera migliore per aumentare la propria esperienza nel fare soldi su internet per due ragioni:
- E’ abbastanza facile che tu porti a termina una qualche vendita e quindi che tu faccia esperienza con una transazione
- eBay ha il traffico, quindi non dovrai preoccuparti riguardo al marketing per il tuo prodotto se non il creare un buon annuncio.
Queste due ragioni fanno di eBay un primo grande passo perché imparerai come fare per vendere qualcosa online, come ricevere il denaro (possibilmente questa sarà anche la tua prima esperienza con PayPal) e l’importanza delle cose come i titoli e il copywriting, cioè la stesura dei testi che andranno a comporre il tuo annuncio, specialmente se userai del tempo per studiare quali parole sono migliori di altre per avere più conversioni (cioè vendite) dalle tue inserzioni.

La miglior cosa di eBay è anche la peggiore: l’abbondante traffico. E’ facile iscriversi ad eBay e tutti possono farlo. Questo mentre da una parte significa moltissimi potenziali clienti, dall’altra significa una concorrenza agguerrita tra persone che vendono gli stessi oggetti. E quando la competizione è alta i margini di guadagno si assottigliano. Quindi a meno che tu non abbia da vendere un prodotto di nicchia o hai un grande volume di oggetti da vendere stai pur certo che non andrai in pensione da ricco sfruttando eBay.

2. Vendi prodotti sui forums, sui siti di annunci e nelle communities
Un po’ come eBay, solo che, grazie anche al fatto che questi siti non applicano tutte le spese di eBay, ti lasciano più profitti.

3. Vendi prodotti dal tuo proprio sito internet
Il bello di avere un proprio sito internet è che se si sparge la voce, puoi diventare famoso nella vendita di certi tipi di prodotti (sia che tu abbia prodotti che hanno in molti ad un prezzo più basso, sia che tu venda prodotti di nicchia, sia che tu dia un servizio al cliente ottimale).

4. Fare pubblicità su un sito di contenuti
In passato ho creato un sito per appassionati di fumetti e visto che stavo riscontrando un discreto traffico di visitatori mi sono messo a pensare come potessi monetizzare il traffico che ricevevo. La risposta la trovai nel banner advertising. Sebbene a quei tempi era un’impresa abbastanza ardua trovare qualche sito che mi facesse da sponsor, sono stato capace di tirarci fuori qualche centinaio di euro ogni mese semplicemente contattando compagnie che consideravo potessero essere un buon target per i miei lettori. Ho inviato a queste aziende delle emails chiedendo loro di pagarmi una piccola cifra ogni mese per mettere un loro banner sul mio sito. Molte mi dissero di no, ma trovai anche chi accettò la mia offerta e alla fine avevo un paio di sponsor fedeli.

Ti raccomando vivamente di utilizzare questo metodo se hai una qualche sorta di sito basato su contenuti (tipo un blog per intenderci) o una community che attrae sufficiente traffico da valere la pena per un potenziale sponsor pagarti. La miglior cosa dei banner è che questi non devono rimpiazzare nessun altro dei metodi che utilizzi per fare soldi su internet. Puoi usare questa sorgente di guadagno in accoppiata con altre.

5. Vendi servizi che fornisci personalmente
Ad un certo punto della mia vita, quando i miei guadagni non erano consistenti e volevo comunque avere una certa indipendenza dai miei genitori mentre mi trovavo a studiare lontano da casa, mi sono messo a fare traduzioni d’inglese nel mio tempo libero e nei weekends. Avevo messo un’inserzione in alcuni siti web di annunci e la gente mi mandava per email testi in italiano ed io li traducevo facendomi pagare ogni N parole tradotte. Ovviamente le possibilità di sfruttare questo metodo sono moltissime e si basano sulle tue capacità e conoscenze.

6. Vendi servizi forniti da altre persone
Questo punto è come il punto precedente, solo che qui è effettuato per coprire anche le aree dove le tue conoscenze e capacità non arrivano. Il segreto è attingere a buone sorgenti in modo che si riesca ad inserire nella cifra che varrai pagato una discreta commissione per te senza rendere il prezzo finale esagerato rispetto alla concorrenza.

7. Recensioni pagate
Se hai un sito che produce molto traffico, puoi invitare persone a farti scrivere recensioni sui loro prodotti o servizi in modo che tu possa venir pagato per portare traffico ai loro siti grazie ai tuoi articoli, far conoscere un prodotto o un servizio offerto e quindi portare popolarità.

8. Affiliate marketing
Man mano che il traffico al mio blog cresceva ho iniziato a testare un metodo di fare soldi su internet verso il quale già da tempo stavo sviluppando un discreto interesse: l’affiliate marketing. La mia prima prova ebbe esito positivo sebbene inizialmente ero abbastanza deluso che dei miei circa 400 visitatori avevo venduto solo uno o due prodotti generando circa una quindicina di euro per vendita. Certo non erano i soldi della pensione, però già era un inizio. Negli ultimi anni le commissioni generate dall’affiliate marketing sono diventate la mia seconda fonte più alta di guadagno e tutto questo grazie al cospicuo numero di persone che come te stanno leggendo queste parole.

L’Affiliate marketing credo che sia uno dei pochi modi sui quali, se ben sviluppato, ci si può vivere bene in quanto essendo un sistema scalabile, si può automatizzare con i giusti mezzi e può portare ad elevati margini di guadagno.
L’uniche cose da fare qui sono il capire in quale nicchia di mercato entrare, cioè con quali prodotti e/o servizi, costruire l’audience intorno a questo soggetto e mantenere una buona relazione con i tuoi lettori in modo che questi si fidino di ciò che gli dici. Se conosci qualcosa che le altre persone vogliono sapere e sei preparato a dare loro questa informazione potresti avere tra le mani un’opportunità molto lucrativa.

Solo percorrendo questi metodi cercando di capire su cosa volessi effettivamente basare il mio modello di business e successivamente combinandoli ho potuto realizzare quali hanno funzionato meglio per massimizzare il mio guadagno e la mia soddisfazione personale. Quindi quello che ti raccomando è di seguire un percorso simile per costruire il tuo business. Cerca di capire cosa ti piace fare utilizzando i metodi che ti ho scritto qui sopra ed anche altre risorse online, inizia a testare alcune strategie per vedere cosa funziona ed affinare le tecniche che ti piacciono di più e ti danno più soddisfazione personale ed insisti fino a raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato fin dall’inizio: fare soldi su internet.